Comparto Edilizio CPS 12

Collaborazioni / In corso / Runa

L’area di trasformazione in località Fangarielli si sviluppa su un’area di 40.800 mq. Il progetto prevede la realizzazione di 12 corpi edilizi che impegnano una superficie di solaio così distribuita: RESIDENZIALE : 8.107 mq – DIREZIONALE : 7.254 mq- COMMERCIALE: 8.872 mq. L’idea progettuale di questo nuovo ambito urbano ha lo scopo di far vivere il comparto edilizio 24 ore su 24 e in modo trasversale ed integrato in tutti gli aspetti che coinvolgono la vita di una città: nessuna cesura tra le varie aree che compongono il comparto ma un unicum progettuale che in maniera fluida attraversa e coinvolge ogni metro quadro di superficie. Ogni lotto fondiario comprende aliquote proporzionali di attività commerciali, direzionali e residenziali in modo da garantire una vita continua nell’arco della giornata; inoltre ogni lotto fondiario è ben servito da parcheggi e da aree di verde pubblico. Nella scelta progettuale d’insieme ha un ruolo importante il colore, presente spesso in modo anche “sfacciato”, dall’arredo urbano alle pavimentazioni, alle facciate e fino agli interni dei singoli edifici. I colori rendono piacevole ed accogliente un luogo, in particolar modo, un luogo “nuovo”, un quartiere che nasce ex novo in un ambito non già urbanizzato. Essendo questo un comparto prevalentemente direzionale e commerciale la sfida è stata creare un luogo da cui non scappare dopo le ore di lavoro, un luogo dove non andare solo per fare shopping e ancora, un luogo dove non andare solo a dormire. L’unicum progettuale è richiamato nella scelta di creare dei percorsi caratterizzati dal colore rosso, una sorta di nastro colorato che collega, unisce ed avvolge tutta l’area. Le aree destinate al parcheggio (circa 7200 mq) presentano posti auto destinati a disabili, posti auto per ricaricare auto elettriche e le cosiddette “strisce rosa” ossia, posti auto destinate a future o a neo mamme, con uno spazio parallelo al verso dell’auto destinato alla sistemazione del carrozzino. Inoltre per rendere accessibile a tutti le nuove tecnologie è stato progettato un sistema wi-fi gratuito che copre tutto il comparto con delle postazioni dove sedersi e approfittare con il proprio laptop o smartphone della connessione ad internet. Le are destinate a verde pubblico (8900mq) offrono una varietà di possibilità a chi vive nel quartiere a seconda dell’età e dei propri interessi. Inoltre la sostenibilità ambientale è garantita dalla realizzazione di manufatti edilizi con classe energetica A, dall’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili, da una corretta gestione dei rifiuti nonché da un sistema di raccolta delle acque meteoriche che verranno riutilizzate. Infine, come urbanizzazione secondaria si è pensato alla progettazione di una struttura polifunzionale che accoglierà un auditorium con circa 100 posti, una delegazione comunale e una mediateca.